Archivi tag: diario cosmetico

[Tag] – #ProdottiPROva 2016

Buongiorno a tutti!
Certamente conoscerete già il tag #ProdottiPROva, anche consiserando il fatto che la dolcissima Miki di MikiInThePinkland lo porta avanti da ben 5 anni! Questa volta, taggata proprio da lei stessa, mi son detta che sarebbe stato bello partecipare, anche se ammetto di essermene tenuta un po’ alla larga gli scorsi anni per questa mia dannata caratteristica di non saper essere abbastanza metodica nelle mie scelte cosmetiche. Non sono un tipo che sappia fare wishlist (a parte quella natalizia, ma è sempre dettata dall’euforia del momento e non da una reale organizzazione) men che meno di quelle ragionate.
Tuttavia voglio provarci, per cui ringrazio Miki per avermi chiamata in causa e allo stesso tempo anche le due collaboratrici di cui quest’anno si è avvalsa: Ariel di Arielmakeup e Misato di A Lost Girl (Loves Make Up).
Le regole da seguire per unirsi al tag sono le seguenti:
– Taggare le 3 ragazze che hanno compartecipato alla creazione del tag;
– Mantenere l’organizzazione delle domande, anche quando non si hanno risposte da fornire;
– Taggare 3 o più bloggers;
– Taggare sui social le 3 ideatrici utilizzando l’hastag #ProdottiProva.
Ed ora…cominciamo!
SKINCARE:
– Detersione Viso.


  • Bio Marina – Crema Detergente Struccante. Il brand mi incuriosisce in toto ma questo è il prodotto che, più di tutti, stuzzica la mia fantasia. Le creme struccanti mi piacciono molto e sarei curiosa di saperne di più riguardo a questa.
  • Biothurm – Latte Detergente n°10. Di questo prodotto ho letto diverse volte e ammetto di esserne rimasta affascinata. Spero di avere occasione di provarlo finalmente nell’arco di quest’anno perché è un bel po’ che gli faccio la corte.
– Crema Viso.
Per quanto riguarda la crema viso non voglio mettere i carri davanti ai buoi. Preferisco acquistare ciò di cui la mia pelle avrà al bisogno al momento, senza necessariamente scegliere in anticipo l’uno o altro prodotto così da assecondare soltanto un desiderio e non le mie reali esigenze.
– Scrub Viso.
Pur avendo trovato la pace dei sensi con il Gommage Argilla Bianca di Cattier, è indubbio che la curiosità continui a farla da padrone. In questo senso mi piacerebbe provare il Face Scrub alla Rosa di Dr Organic, brand con il quale mi sono sempre trovata divinamente.
– Crema Contorno Occhi.
A prescindere dal fatto incontestabile che per il contorno occhi l’unica cosa che mi piacerebbe provare è un miracolo, in questa categoria desidero inserire un prodotto che è un po’ un’anticipazione di qualcosa che realmente utilizzerò. I primi giorni di febbraio dovrei ricevere un piccolo ordine contenente già il Siero Contorno Occhi alla Bava di Lumaca Dr Organic. Sarà il contorno occhi da giorno che ho sempre sognato di trovare? Staremo a vedere.
– Tonico Viso.
Ormai lo sapete, con gli idrolati mi trovo assai meglio che con le lozioni toniche, almeno in linea di massima. E quello che mi piacerebbe provare nell’arco del 2016 è l’Idrolato di Rosa Damascena Olfattiva. Di questo brand amo ed apprezzo i profumi botanici ma sarei felice di provare anche gli oli essenziali ed i vari idrolati, questo in primis. 
– Siero Viso.
Avendo amato il Siero Viso alla Bava di Lumaca di Green Energy Organics durante il 2015, per il 2016 ne scegliere un altro di questo brand ecobio di lusso tanto valido. Mi riferisco nello specifico al Fluido Prezioso di Green Energy Organics, prodotto che promette di nutrire, rigenerare, proteggere e tonificare la pelle.
– Maschera Viso.
In questa categoria preferisco astenermi dal fornire una risposta. Non c’è una maschera viso che mi intrighi in particolar modo, forse perché, in generale, non si può dire che io mi prodighi tanto con questa tipologia di prodotto. Se però ne avete una meravigliosa da consigliarmi, dite pure tra i commenti.
– Struccante Viso.
Credo di aver già risposto nella categoria “detersione viso”. Quelli sono i detergenti ma anche gli struccanti che vorrei provare. Altri non me ne vengono in mente.
– Struccante Occhi.
Per quanto riguarda lo strucco degli occhi credo che continuerò ad utilizzare gli oli, anche considerando che non mi hanno mai delusa. Volendo provare qualcosa di differente, mi affiderei al Waterproof Eye&Lip Makeup Remover di The Body Shop alla Camomilla. Ne ho sentito parlar bene, chissà che non piaccia anche a me.
– Balsamo Labbra.
Il mio proposito per il 2016 è di non acquistare altri balsami labbra. Ne ho diversi aperti e desidero poter terminare quelli prima di farmi accattivare da qualcosa di diverso. 
– Scrub Labbra.
Niente anche qui. Continuerò ad utilizzare lo Scrub Balm di Collistar che certamente mi durerà almeno un anno o più.
BODYCARE:
– Crema Corpo.
Che io ami i Burri Corpo non è più una sorpresa per nessuno. Questa volta mi piacerebbe provare il Burro Corpo alla Pesca di The Body Shop, sempre che lo propongano di nuovo in edizione limitata nella prossima primavera.
– Crema Mani/Unghie/Cuticole.
Per questa categoria non ho dubbi. Ho provato un campioncini della Crema Mani Miele di Manuka di Dr Organic e me ne sono innamorata. Quando avrò finito quelle che utilizzo al momento mi piacerebbe acquistarne la taglia grande.
– Crema Piedi.
Nulla di nuovo in questa categoria. Conto di riacquistare il Balsamo Anticallosità per i Duroni di Alva che tanto ho apprezzato nell’estate dello scorso anno.
– Bagnoschiuma/Docciaschiuma.
Mi piacerebbe provare altre texture cremose, le mie preferite. Se mi avanzeranno un po’ di soldi acquisterò il Doccia Crema del Rituale Rigenerante I Coloniali.
– Scrub Corpo.
C’è uno scrub corpo che desidero provare ed è lo Scrub ai Burri Vegetali e Melissa di Biofficina Toscana. Ne ho sentito parlar così bene che mi è salita una grande curiosità in merito. Chissà che non riesca nell’impresa durante il 2016.
– Deodorante.
Anche per questa categoria non nutro alcun dubbio. Il prodotto a cui faccio la corte è il Deodorante Iris di Green Energy Organics. Anche se ammetto di essere intrigata pure dalla versione al papavero per cui almeno una delle due spero di provarla.
– Varie.
Varie per me può significare solo profumi. E ce ne sono diversi che io desideri avere nella mia collezione. Uno fra tutti Flora by Gucci. Mi piace da sempre, chissà che riesca a farlo finalmente mio prima o poi. Meglio se durante quest’anno appena iniziato.
HAIRCARE:

– Shampoo.
Nulla da inserire in questa categoria, per fortuna. Ho diversi shampoo aperti e dal momento che mi piacciono tutti, credo continuerò felicemente con quelli.
– Balsamo.
Non sono un’amante incondizionata dei balsami. Mi trovo bene solo con il Volumizzante di Biofficina Toscana per cui una volta finito ricomprerò lui, senza l’esigenza o la voglia di provarne di nuovi.

– Maschera.
E niente, evidentemente per l’haircare ho già trovato i miei holy grail. Non voglio acquistare una Maschera nuova per capelli quanto piuttosto procurarmi di nuovo la Maschera Phytokeratine di Phyto che ho tanto amato e che mi manca anche un po’.
– Styling Capelli.
Sebbene il mio rapporto con il brand Sezione Aurea Cosmetics sia al momento ancora un po’ controverso, vorrei dargli una nuova chance acquistando Carmen Quarzo Divino Styling Gel. Non so ancora se avrò il coraggio di prenderlo ma ci sto meditando tu.
MAKE UP:
– Primer Viso.
Non ho mai usato un primer viso né ne ho mai sentito l’esigenza. Questo può voler dire solo una cosa: credo di poter vivere bene senza anche nel 2016.
– Fondotinta.
Come molte altre ragazze trovo molto intrigante l’idea di provare il Fondotinta Fluido Liquidflora. Il problema è che non ho ancora capito un’acca riguardo ai colori. Se mai riuscirò a svelare questo mistero, è probabile che lo acquisti davvero.
– Cipria.
Io non uso ciprie, se non molto di rado. Per cui conto di terminare semmai quelle in mio possesso, non di ampliare la lista.
– Correttore.
So di essere probabilmente l’unica che non l’ha ancora provato. E la mia voglia di farlo è ormai arrivata al culmine. Parlo di lui ovviamente, del famoso ed acclamatissimo Maybelline Cancella Età. Sarà l’anno buono questo? Vedremo.
– Illuminante.
Li uso talmente di rado che probabilmente quelli in mio possesso dureranno ancora a lungo. Certamente continuerò con loro, anche tenendo conto del fatto che mi piacciono molto e non ne ho mai desiderati di diversi.
– Blush.
Non so se troverò il coraggio di acquistare un nuovo blush tanto presto, però uno di quelli per il quale ho il pallino è certamente il Blush Rose di Milani. Disponibile in diverse colorazioni, devo ancora trovare quella ideale per me. 
– Bronzer.
Credo di aver raggiunto una sorta di pace dei sensi con il Bronzer di Purobio. Tuttavia se dovessi cambiarlo credo che opterei per il Bronzer di Diego Dalla Palma (linea Makeupstudio), brand di cui mi fido molto per quanto concerne il make up.
– Rossetto.
Più che comprarne di nuovi quest’anno vorrei godermi maggiormente quelli che già possiedo. La mia speranza più vivida è di non incorrere in nuove tentazioni, anche a costo di tapparmi gli occhi. Incrociate le dita che ci riesca.
– Lipgloss.
What’s? Ma sul serio? Non ho più 15 anni. Da 15 anni.
– Matita Labbra.
Voglio Oak di Mac. Punto. Nessun’altra all’infuori di lei…che però desidero moltissimo per cui è possibile che non aspetti troppo prima di acquistarla.
– Mascara.
Dopo aver trovato la pace dei sensi con il Mascara Maxy Eyes di Miss Broadway non provo più tanta smania di acquistarne altri. Mi piace, mi trovo bene. Amen. Ciò non toglie che potrei farlo comunque.
– Primer Occhi.
Pur non trovandomi tra le fan del Primer Potion Original, da tempo mi piacerebbe provare il Primer Potion Eden di Urban Decay. Mi piace l’idea di un primer sul beige completamente opaco, credo che potrei volergli bene.
– Ombretto Mono e/o Pigmento.
L’unico che al momento mi stuzzichi è l‘Ombretto minerale Ticket di Neve Cosmetics. Non mi sono ancora gettata verso l’acquisto ma temo che prima o poi lo farò. 
– Ombretto in Crema.
Quando uscirono i Creme Shadow di Nabla il primo e solo ad intrigarmi fu Caffeine. Nonostante questo e senza alcuna logica, prima di Natale ne ho acquistati 4 e nessuno di loro era lui. Quindi si, penso di voler finalmente cedere alla tentazione e fare mio anche Caffeine Creme Shadow di Nabla. Dubito che mi possa deludere.

– Palette.
Sono ripetitiva, sono anche un po’ scema. Ma sul serio, esattamente come fu per la mia wishlist cosmetica di Natale, l’unica palette che realmente vorrei ma che non ho il coraggio di comprare è la Smokey di Urban Decay. 
– Eyeliner.
Nessuno in particolare, ringraziando il Cielo.
– Matita Occhi.
L’unica matita occhi che nonostante il passare degli anni resti nei miei pensieri e nei miei desideri è la Teddy di Mac. Penso di farla mia proprio quest’anno.
– Prodotto per Sopracciglia.
Nessuno. Mi trovo molto bene con la Matita Sopracciglia 002 di Pupa tant’è che all’outlet ne ho ricomprate altre due. Di provarne altre non ne sento l’esigenza.
– Smalto.
Voglio un top coat dorato. Non so ancora bene quale, sto vagliando un po’ di proposte (ma quando mai??). Diciamo pure che non mi so decidere.
VARIE ED EVENTUALI:

– Pennelli.
Il pennello 03 per Fondotinta di Purobio ha catturato la mia fantasia già da un po’. Magari con uno sconto, chissà.
– Accessori.
Non saprei cosa includere in questa categoria. Forse semplicemente mi piacerebbe trovare un’altra pinzetta per le sopracciglia che funzioni quanto l’unica con cui sono riuscita ad andare d’accordo e che ho una paura fottuta di perdere.
– Extra.
Nulla, sul serio. Credo di essermi già scervellata abbastanza.
Dunque sono arrivata alla fine del tag. Chissà se voi siete arrivati al termine della lettura. In tal caso, vi stimo.
E’ il momento di citare tre colleghe a cui passare la palla. Ed eccole qui:

[Tag] I Prodotti che Amo e che Compro e Ricompro

Noi beauty addicted lo sappiamo: è davvero complicato restare fedele ad un prodotto quando il mercato ce ne offre sempre di nuovi, di diversi, di più performanti, di migliori. Eppure, quando la scintilla scocca sul serio, quando un cosmetico ci soddisfa fino a sconfiggere il desiderio di sostituirlo…allora sappiamo di doverlo raccontare al mondo.
Ci hanno pensato Noemi di Deirdre Dixit (che è stata così gentile da taggarmi) e le ragazze di Biancaneve Makeup a proporre un tag dove poter riassumere ed elencare questi irriducibili del nostro cuore. Non sto nella pelle nel raccontarvi i miei per cui bando alle ciance e che il gioco abbia inizio.
Le regole sono poche e semplici:
– Citare le ideatrici del tag;
– Taggare 5 blogger;
– Utilizzare l’hashtag #iprodotticheamoechecomproericompro
SKINCARE CORPO:
Per quanto riguarda il corpo sono un’infedele cronica. Mi piace alternare texture e profumazioni così da non annoiarmi mai. Esiste un prodotto, però, che è senza dubbio il mio preferito per quanto concerne sia la consistenza che la fragranza ed è certamente il Burro Corpo Moringa di The Body Shop. Il suo aroma femminile e fiorito mi inebria ogni volta e la sua corposità è una mano santa per la pelle secca delle mie gambe, soprattutto in inverno.
SKINCARE VISO:
Forse vi aspettereste di leggere di una crema o un siero in questa categoria, ma in realtà non c’è un prodotto simile che sia rimasto nel mio cuore al punto da restarci seduta stante.
Ce n’è un altro, però, che è una vera manna dal cielo per me. Mi riferisco al meraviglioso Idrolato di Fiori d’Arancio de La Saponaria, prodotto completamente naturale che io utilizzo in sostituzione del tonico e che è il migliore che io abbia mai provato sulla mia pelle. Adoro la sua profumazione fiorita, adoro l’azione dissetante sul mio viso e senza dubbio amo alla follia la sua capacità di placare il mio umore. Per quanto io provi anche altri idrolati o altri tonici, lui è l’unico che riacquisto in continuazione, l’unico a sostare fisso nella mia skincare routine.

MAKEUP:
Di vederlo inserito in questa lista non si stupirà nessuno perché di questo prodotto io ho parlato in lungo e in largo, facendolo conoscere anche a tante persone che tuttora lo apprezzano quanto me. Mi riferisco al sempre utile Fondotinta Compatto Minerale di Sephora che io compro sempre e che non sostituirò mai. Ottimo sia da solo che come cipria su fondi liquidi, ha un buon inci verde e una copertura soddisfacente per quanto concerne la mia pelle. Lo acquisto in due colorazioni e lo miscelo. 
CAPELLI:
Sono abituata ad alternare gli shampoo così che i miei capelli non si abituino mai ad uno solo di essi. Però ce n’è uno che ho ricomprato infinite volte e che è il mio preferito tra tutti: lo Shampoo Girasole e Arancio Dolce de La Saponaria. Rende i miei capelli vaporosi, leggeri, delicatamente profumati. Non li sporca più in fretta, mi aiuta a disciplinarli quando non uso il balsamo, produce sempre la giusta quantità di schiuma. Formula naturale e prezzo congruo.
UNGHIE:
Non si tratta di uno smalto né di un solvente ma bensì di un olio essenziale. Da quando ho tolto il gel sulle unghie delle mani ho ricominciato a curarle nel modo giusto e se c’è un prodotto che non smetterò mai di voler acquistare è indubbiamente l’Olio Essenziale di Limone che massaggiato giornalmente sulla superficie ungueale lucida, rinforza, sbianca e protegge. Un vero e proprio mai senza che consiglio anche a voi.
Fonte: curenaturali.it
La mia “missione” si conclude qui ma non prima di aver chiamato in causa 5 colleghe, che spero vogliano condividere con noi i prodotti che più amano e che ricomprano sempre.
– Patrizia de Laismydream
– Il team di Consigli di makeup
– Sabrys di Never Without Makeup
– Mary di Marymakeup
– Giulia di Spendi e Spandi.

Buona Fine e Buon Principio Makeup Tag

La scorsa domenica sono stata taggata dalla gentilissima Redditude per partecipare a questo bel giochino originariamente ideato da Laura de Il Mio Beauty. Era una vita che non mi dedicavo ad un tag per cui mi son detta “perché no?”.

Le regole non sono molte, è necessario citare l’ideatrice, rispondere alle domande proposte e poi taggare chi si vuole.
Per cui…1,2,3 via!
1) Qual è il tuo prodotto makeup o skincare del 2015, il migliore tra i migliori, il must have irrinunciabile tra quelli che hai provato durante l’anno?
Ho pensato seriamente a come rispondere a questa domanda e alla fine mi son detta che, poiché uno dei miei crucci maggiori è legato alla perenne secchezza del mio contorno occhi, non potessi far altro che citare il prodotto notte che ha visibilmente migliorato questa mia condizione. Mi riferisco al meraviglioso Siero Attivo Antiage per il Contorno Occhi di Latte e Luna, brand al quale mi sono molto affezionata negli ultimi mesi e di cui leggerete altre entusiastiche recensioni. Adoro questo balsamo che si usa in una piccolissima dose e che, già da solo, protegge, nutre e preserva quella zona così delicata e soggetta ad invecchiamento precoce.

2) Qual è il prodotto make up assolutamente bocciato del 2015?
Qui la risposta è piuttosto semplice, anche se di flop make up nel 2015 ne ho avuto più d’uno purtroppo. Sempre di contorno occhi parliamo, ma in questo caso di un correttore che non corregge ed il cui unico aspetto positivo è quello di non seccare la zona d’applicazione. Ahimé non so davvero che farmene di un correttore che, a prescindere dalla quantità di utilizzo e dal metodo di applicazione, non camuffa le occhiaie! Mi riferisco ovviamente al pessimo (a parer mio) Dark Circle Concealer 04 di Kiko.

3) Qual è la sfida makeup che hai vinto nel corso del 2015?
Certamente quella che mi ha visto riuscire ad utilizzare un eyeliner con pennellino dopo anni in cui mi ero dedicata solo ed esclusivamente a quelli in gel. Il prodotto che è riuscito nell’intento è l’ottimo eyeliner del Duo Eyeliner e Mascara di Couleur Caramel. Applicazione semplice, veloce, ottimale. Un nero intenso, lucido all’inizio ed opaco dopo una mezz’ora. Resa ottimale per tutto il giorno, formulazione naturale.

4) Qual è il regalo make up tanto desiderato che Babbo Natale ti ha portato?
Nessuno mi regala mai make up. Chi mi conosce sa che ne possiedo più di quanto ne abbia bisogno per cui, un po’ per paura di regalare qualcosa che già ho, un po’ perché non amano la cosmesi quanto me, nessuno lo fa mai.
Posso comunque dire che desideri make up non ne avevo per cui non ci sono affatto rimasta male.

5) Qual è il prodotto make up o skincare “bella scoperta” del 2015?
Questa domanda è un po’ una replica della prima. Così, poiché nella numero uno ho citato un prodotto skincare, qui mi riferirò ai cosmetici decorativi. Una gran bella scoperta in tema make up per me è stata la Terra Mat 01 di Purobio che ormai utilizzo ogni giorno per fare un po’ di contouring al viso e, talvolta, persino per assottigliare il naso.

6) Qual è il prodotto make up che comprerete assolutamente nel 2016?
A questa domanda non so davvero rispondere. Non c’è un prodotto che in questo momento io desideri a tal punto da volerlo assolutamente acquistare.

7) Qual è il prodotto make up che non vi conquisterà mai, tantomeno nel 2016?
Poiché non sono una make up artist ed il modo in cui utilizzo il trucco è quello più tradizionale, una pratica che non apprezzerò mai è quella di colorare le labbra in tonalità inconsuete. Mi piace vedere lavori elaborati ma non li replicherei su di me, anche considerando che mi trucco solo per lavoro o tempo libero, mai per eventi più particolari o fuori dagli schemi.

8) Qual è la sfida make up per il 2016?
Cercare di usare i rossetti scuri che già possiedo, magari evitando di acquistarne di nuovi. Di recente ho acquistato Kernel e Cosmic Dancer di Nabla. Il primo lo indosso senza troppi problemi ma con il secondo non riesco ad entrare in sintonia. Per quanto lo trovi bello, mi vedo lontana un miglio da quella scelta cromatica. La mia sfida make up per il 2016 è quella di prendere maggiore confidenza con lui.

9) Quali sono i tuoi buoni propositi make up per il 2016?
Principalmente permane quello di evitare quanto più possibile fondotinta siliconici prediligendo make up minerale o formulazioni naturali.
Il secondo proposito è quello di non acquistare compulsivamente cercando di ragionare di più su ogni pezzo che aggiungo al mio stash.

10) Quali sono i colori make up che utilizzerai di più nel 2016?
Credo che continuerò ad utilizzare maggiormente le tonalità con cui mi vedo meglio, quelle che mi fanno sentire più a mio agio con me stessa a prescindere dalla situazione in cui mi trovi. Ho una certa predilizione per i trucchi luminosi e credo che continuerò a seguire questa via.

Ed ora, giunta alla conclusione di questo tag, non mi resta che citare altre blogger con la speranza che vogliano rispondere. Sarei davvero felice di leggere le risposte di Chiara di The World of Claire e di Fabiana di Foffyland. 

Natale 2015 – Ecco Cosa Ho Ricevuto

Buongiorno!
Per la prima volta, quest’anno, ho deciso di raggruppare in questo post alcuni dei regali che ho ricevuto in occasione del Natale. Per svariate ragioni non ho voluto né potuto fotografarli tutti ma alcuni di essi eccoli qui, pronti per essere mostrati a voi.
Poiché mi rendo conto che tornare alla solita routine dopo le feste è complicato per tutti, ho pensato di fare cosa gradita proponendo un post leggero, di sole chiacchiere.
Non c’è bisogno che vi dica che, a parte queste meraviglie tipicamente materiali, quel che più mi ha fatto piacere è stato sapere di essere nei pensieri di ognuna di queste persone. Il loro affetto mi preme più di qualunque dono possano farmi perché mi rendo conto che nulla è più prezioso della loro vicinanza.
Erika e Nicola de Il Giardino di Arianna son stati così carini da inviarmi la loro nuova crema mani, prodotta nei laboratori Pierpaoli in esclusiva per lo store. Accanto ad essa, una matita occhi nera con glitter di Neobio.
– La dolcissima Silvia di Loving Eco bio mi ha inviato la splendida palette Fallen Tones di Purobio. Piccola e compatta, presenta tonalità ben scriventi che ho già avuto modo di apprezzare. E vedete quel verde opaco in basso a destra? mi ha totalmente conquistata.
Alessandra di Miele & Camomilla, per Natale, ha pensato di farmi provare la famosa Waxelene, una pomata composta di soli ingredienti naturali che si rivela un’ottima alternativa alle creme contenenti petrolati. Poiché la sto usando da una ventina di giorni posso rivelarvi già che le mie mani ne sono ghiotte.
– Le ragazze di Cotoneve mi hanno invece sorpresa con una tazza rossa per la colazione su cui è stato scritto il mio nome! accanto ad essa, i nuovi Dischetti Levatrucco con Bacche di Goji e Vitamina C. Molto apprezzato anche il sacchetto di bacche essiccate il cui potere antiossidante è ormai ben noto.
– La mia amica Mary ha avuto davvero degli splendidi pensieri. Ve ne mostro solo alcuni. Il primo, come potrete ben vedere, è un anello vintage realizzato a mano dall’eclettica Angelica Habanero. Il suo pacco di gioia conteneva anche la Crema Viso Leggera di Latte & Luna ed il Balsamo Mani e Piedi di Fattiamano. Manca l’immagine del famoso Tonico di Kalleis, il cui colore rosso mi mette allegria ogni volta che lo guardo.
– Mia nipote Francesca ed il suo fidanzato Flavio, ben conoscendo la mia ossessione per le yankee candle, mi hanno regalato 3 tart novità per il nuovo anno ed una giara piccola di Winter Glow, fragranza deliziosamente invernale.
– I miei cugini Roberto e Simona mi hanno regalato il mio primo pezzo Liu Jo, un bel portafoglio grigio scuro con i brillantini.
– I miei cugini Mauro e Rita hanno pensato alla mia casa regalandomi un bel set da bagno dei Thun, brand che io amo alla follia ormai da anni e che guardo sempre con un senso di affetto negli occhi.
– La mia amica Veronica mi ha portato un bel portamonete/portachiavi di cuoio del brand Fossil. Poiché siamo lontane per buona parte dell’anno, portarlo con me sarà un po’ come avere un pezzo di lei nella mia borsa.
La carrellata termina qui. Ho ricevuto anche doni dal mio compagno, da mio fratello, dalla mia cliente Nadia, dai miei genitori, dai suoceri e dal cognato. Ho preferito non fotografarli per un senso di timidezza che forse comprenderete.
Spero che questo post non venga inteso come un voler mettere in piazza i doni che ho ricevuto quanto piuttosto un modo carino per rendervi partecipi di un pezzo della mia vita.
E se ora ne avete voglia, raccontami che regali avete ricevuto. Sarei davvero felice di leggere anche qualcosa di voi.